Gonfalone Municipale

Il Gonfalone del Comune di Bagno a Ripoli riproduce lo stemma comunale, raffigurante un leone in campo azzurro, con soprastante una tiara pontificia e delle chiavi incrociate; sulla sinistra sta una balestra armata con un ramo di rose rosse e sormontata da una stella a sei punte.
Il leone simboleggia la forza ed il vigore, il campo azzurro la nobiltà. Il ramo di gigli (divenute rose per corruzione) ricorda l'emblema di Firenze, del cui contado la Comunità di Bagno a Ripoli è stata per secoli una delle settantadue leghe. La balestra armata - la 'manesca' - si richiama al tempo della costituzione della Lega di Ripoli, alla fine del '200, quando il contado fiorentino era suddiviso in comunità costituenti altrettante leghe, le quali fornivano fanti e cavalieri alla Repubblica Fiorentina. La Lega di Ripoli, comprendente un territorio assai più vasto dell'attuale, era nota per i suoi balestrieri, che più volte avevano combattuto per Firenze. Di questa tradizione, è traccia anche in alcuni toponimi in località Villamagna. La tiara pontificia con le due chiavi incrociate è il simbolo della Pieve di Ripoli.

 

Le richieste possono essere effettuate da associazioni, enti, amministrazioni pubbliche, partiti politici e sindacati.
Le domande vengono esaminate dalla Giunta Municipale che esprime il proprio parere.


 

SEGRETERIA DEL SINDACO - Piazza della Vittoria, 1 - Bagno a Ripoli

 

Referente: Laura Quinti - Santina Di Mauro
Telefono: 055 6390.208/209 - Fax 055 6390.210
E-mail: sindaco@comune.bagno-a-ripoli.fi.it
Orario: dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 13, il martedì e il giovedì anche dalle 14.30 alle 18