Indennità e situazione patrimoniale - Consiglio Comunale

Indennità Amministratori

Al Presidente del Consiglio Comunale spetta un'indennità mensile di funzione stabilita dalla normativa nazionale, nei Comuni con un numero di abitanti superiore a 15.000, in misura pari a quella degli assessori. Tale indennità è erogata per 12 mensilità. L'indennità è dimezzata se viene mantenuta l'attività lavorativa dipendente esterna.

Ai Consiglieri Comunali spetta un gettone di presenza, pari ad € 30,00 lorde, per ogni seduta del Consiglio Comunale, Conferenza dei Capigruppo e Commissione Consiliare a cui partecipano.

Situazione reddituale e patrimoniale
Pubblicata ai sensi dell'art. 14 del D.Lgs. n. 33/2013.

E così recita lo Statuto del Comune, all'art. 9 c. 1:

“Nel rispetto dei principi sulla trasparenza amministrativa ed in attuazione del diritto degli elettori di controllarne l'operato, ogni componente del Consiglio e della Giunta è tenuto a rendere pubbliche:
a) la propria situazione patrimoniale al momento dell'elezione e durante lo svolgimento del mandato, mediante il deposito presso l'Ente di dichiarazioni annuali concernenti i redditi posseduti;
b) la propria situazione associativa, mediante dichiarazioni annuali che attestino la non appartenenza a società segrete e che indichino a quali associazioni e organizzazioni egli sia iscritto.”